Parco di La Maddalena, precisazione sulle nuove regole: “Nessun divieto per i residenti”

Niente divieti per i residenti, dicono dal Parco La Maddalena

C’è un po’ di confusione sulle nuove regole per i diportisti e i residenti nel Parco di La Maddalena e arrivano alcune precisazioni. “Nessun divieto per i residenti”, assicurano dal Consiglio direttivo del Parco nazionale. Anzi, da quattro componenti su nove. Il loro è un messaggio che cerca di fare chiarezza, ma nel farlo viene sfoderato il termine “acribia“. Che non è proprio una di quelle parole che vengono utilizzate per esporre ragionamenti semplificati. Secondo la Treccani si tratta di “meticolosa precisione”.

“In merito alle informazioni recentemente circolate su future limitazioni e nuovi vincoli a mare imposti dal Parco Nazionale è doveroso fare alcune precisazioni. L’Ente Parco non ha adottato alcun provvedimento in tal senso – scrivono i quattro firmatari Valentina Cherchi, Michele Esposito, Gianluca Mureddu e Giovanna Scotto -. Non esistono aree inaccessibili ai residenti, né spazi riservati alle attività economiche. La delibera di cui si parla è la numero 6 dello scorso gennaio: questa riporta – forse con un eccesso di acribia – alcune linee di indirizzo che il Consiglio Direttivo ha approvato per la predisposizione di uno strumento utile a disciplinare i flussi nautici del periodo estivo“.

“Tale strumento tuttavia, come concordato già nel corso della seduta, potrà prendere forma solamente dopo una serie di interlocuzioni con i soggetti interessati. Non ultimi i diportisti residenti nel Comune di La Maddalena – chiariscono -. Per tali ragioni invitiamo tutti i lettori a sospendere i giudizi su un provvedimento ancora in divenire e a non lanciare allarmismi infondati su quanto avvenuto”.

Condividi l'articolo