Fede e amore la chiave per vivere la Pasqua. Il messaggio del parroco di San Teodoro

Il messaggio per la Santa Pasqua di don Alessandro Cossu.

Carissimi amici,

questa settimana abbiamo vissuto, come ogni anno dopo un lungo periodo di quaresima, la settimana santa. Perché è Santa?

Perché questa settimana è diversa dalle altre?

La risposta è semplice, perché il protagonista è Santo, anzi è il Santo dei Santi: Gesù. Quando si parla di Lui tutto è nuovo, diverso, tutto cambia, tutto ha un volto differente. Ecco perché la settimana viene definita santa, soprattutto per chi ha Fede e Ama il Signore Gesù questa settimana ha una rilevanza unica tanto da definirla santa, ossia Sacra. In questa settimana, infatti, si rivivono le emozionanti vicende della vita, morte, passione e Risurrezione di Gesù.

Il giovedì Gesù, con l’ultima cena, istituisce il Sacerdozio e l’Eucaristia: “Fate questo in memoria di me, prendetene e mangiatene tutti, questo è il mio corpo. Prendetene e bevetene tutti, questo è il mio sangue, della Nuova ed eterna alleanza”. Il venerdì si rivive la Passione e Morte in Croce. Il sabato, con la Veglia Pasquale, la gloriosa Resurrezione, ossia la Pasqua.

Come ben potete capire, quindi, il cammino per vivere bene la Pasqua è obbligatorio. Solo chi ha vissuto con Gesù l’amore della comunione, (agape fraterna), e del servizio, (lavanda dei piedi), del tradimento di un amico, (Giuda), può capire e vivere la Pasqua.

I protagonisti della Pasqua, infatti, sono coloro che hanno amato Gesù. Lasciatevi coinvolgere dalla Sua vita e innamoratevi di Gesù come la Madonna, come Giovanni e come Maria di Magdala. Tre personaggi diversi tra di loro ma uniti da un legame unico: fede e amore. Infatti sono la fede e l’amore in Gesù che, avendo scosso e stravolto la loro vita, li ha infine condotti ad essere sempre presenti nel cammino di Gesù e, grazie a questa costante vicinanza, a vivere e capire la Pasqua, ossia la risurrezione dai morti del Cristo Gesù.

Carissimi,

ecco che giungono, allora, i miei più sinceri auguri di Pasqua: lasciatevi amare da Gesù, lasciatevi coinvolgere dalla Sua vita e innamoratevi di Gesù come la Madonna, come Giovanni e come Maria di Magdala. Non a parole ma con i fatti. L’amore ha bisogno di gesti concreti e il vivere insieme, scambiarsi gesti di affetto e frequentarsi sono i pilastri per vivere una vera relazione, ossia, per essere veri cristiani bisogna avere costantemente una relazione forte e unica con il proprio Dio.

Buona Pasqua a tutti e che la Resurrezione di Cristo possa cambiarvi la vita. Abbiate fede sempre in Lui e abbiatelo come vero e unico Amico. Solo così si potrà capire e vivere la Pasqua cristiana, anche in questo tempo: il 2019.

(Visited 1.725 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!