Primo giorno di scuola a Olbia e in Gallura tra orario ridotto, traffico in tilt e polemiche sui vaccini

Suona la prima campanella nelle scuole.

Iniziano le scuole in Sardegna, a Olbia e in Gallura. Sono 202.338 studenti iscritti alle scuole sarde dalle primarie alle scuole secondarie. Molti collegi dei docenti hanno deciso, anche a Olbia, di anticipare a oggi l’ingresso in aula, ma l’ingresso generale è previsto per il 17 settembre. L’orario dei primi giorni di scuola non sarà completo ma ridotto.

Si fa la conta dei problemi, che continuano ad aumentare di anno in anno: carenza dei docenti, problema sui vaccini e l’edilizia scolastica. Per quanto riguarda il personale, il corpo docenti potrà contare rispetto all’anno scorso su circa novecento insegnanti in più in tutta l’isola.Un dato molto importante per gli alunni sardi.

LEGGI ANCHE IL CALENDARIO SCOLASTICO 2018/19

Ma il caos maggiore sembra essersi scatenato, negli ultimi mesi, sul fronte dei vaccini. Molti istituti scolastici continuano a essere preoccupati dopo la circolare di luglio dei ministri dell’Istruzione, Bussetti e della Salute, Grillo, che consente a tutti i bambini di frequentare la scuola con una semplice autocertificazione. Sono sicuramente necessarie indicazioni ministeriali più chiare e precise altrimenti la confusione è inevitabile e a farne le spese sono le famiglie.

Per quanto riguarda l’edilizia scolastica nel Comune di Olbia sono previsti numerosi interventi di edilizia scolastica. Le scuole coinvolte sono quella di via Vignola, in cui il progetto prevede una mensa e la palestra; l’ampliamento della scuola media Ettore Pais; l’ampliamento di Isticadeddu.

Mentre per il traffico in città, il Comune di Olbia ha previsto, come ogni anno, la presenza degli agenti della polizia locale nelle scuole per questioni di sicurezza nella viabilità scolastica. Il traffico all’entrata e all’uscita delle scuole sarà inevitabile ma sicuramente sempre sotto controllo.

 

 

(Visited 304 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!