Crudeltà a Olbia, cuccioli chiusi in una borsa e lanciati in un canale

I cani ora sono stati affidati alla Lida di Olbia.

Sta scatenando tanta rabbia e indignazione l’ennesimo gesto di crudeltà verso gli animali, stavolta accaduto a Olbia.

Quattro cuccioli appena nati sono stati strappati dalla propria madre, messi in una busta di plastica e gettati in un canale. Una storia tristissima ma, fortunatamente, una coppia ha visto l’auto che stava andando e i cani sono stati salvati.

I cuccioli poi sono stati portati alla Lida di Olbia che li sta curando con amore.

“Dove è finita la compassione? – si domanda la Lida – Sono appena nati e una mano crudele li ha strappati alla loro mamma, messi in una busta di plastica e buttati nel fiume. Recuperati e portati da noi al rifugio, sono arrivati in stato precomatoso, zuppi d’acqua e gelati. Li abbiamo scaldati, è stato fatto l’impossibile”.

“Le parole per condannare questi gesti non esistono, solo una grande inciviltà. Che brutta pubblicità per la nostra meravigliosa terra, ci auguriamo che la Regione attui norme forti per contrastare il randagismo”, conclude l’associazione.

(Visited 590 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!