Ricoverato in ospedale dopo il vaccino AstraZeneca: un altro caso scuote La Maddalena

Un altro impiegato di La Maddalena è ricoverato a Sassari.

Astrazeneca e La Maddalena di nuovo sotto i riflettori. Dopo la morte, sabato scorso all’ospedale Brotzu di Cagliari, per trombosi diffuse di Pierpaolo Impagliazzo, dipendente civile della Marina militare, c’è un altro caso dalle caratteristiche molto simili.

L’autopsia sul 58enne di La Maddalena, morto dopo il vaccino AstraZeneca. I familiari: “Vogliamo la verità”

È di tre giorni fa il ricovero nelle cliniche neurologiche di San Pietro di un uomo sulla cinquantina, anche lui impiegato in una struttura di La Maddalena che, come Impagliazzo, tre settimane fa circa, avrebbe ricevuto il vaccino Astrazeneca. Sono ancora in corso gli esami per stabilire una diagnosi certa della natura del malore che ha colto l’uomo. Al momento le condizioni del paziente starebbero peggiorando. Tutte da verificare le eventuali correlazioni tra la malattia e la somministrazione vaccinale.

Proprio nel caso di Impagliazzo, la Procura di Cagliari, e il pm Marco Cocco, hanno deciso di aprire un’inchiesta, disponendo l’autopsia del corpo. Sulle cause del decesso vogliono vederci chiaro anche la moglie e le due figlie. Il 58enne sardo, nei giorni seguenti l’inoculazione, ha accusato forti dolori addominali e vomito tanto da richiedere il ricovero, prima nell’ospedale di La Maddalena e poi a Olbia da cui è stato infine trasferito, ormai in condizioni gravissime, a Cagliari, dove ha trovato la morte. Ora si attendono sviluppi sul caso dell’uomo ricoverato a Sassari.

(Visited 12.782 times, 13 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!