Ritardi della cassa integrazione in Sardegna, all’Inps non ci sono pratiche arretrate

La comunicazione dell’Inps.

L’inps e il Sottosegretario al Ministero dello sviluppo economico Alessandra Todde intervengono sui ritardi della cassa integrazione in Sardegna.

“I dati Inps sono certificati dall’Istituto e sono ufficiali. Inoltre, la procedura per la cassa integrazione in deroga è identica in tutta Italia e non è differenziata per Regione” commenta il sottosegretario Todde.

“Chiunque parli di numeri fantasiosi o rappresentazioni non fedeli, porti numeri e documenti certificati e si confronti con i fatti – continua il sottosegretario – . A seguito della numerose richieste d’aiuto sulla cassa integrazione in deroga, ho deciso di monitorare la situazione e di condividere lo stato di gestione delle domande”.

La direzione regionale dell’Inps Sardegna ha dichiarato oggi che “l’Istituto sta provvedendo al rilascio delle autorizzazioni e alla relativa notifica alle aziende entro 24/48 ore dal momento in cui le domande risultano disponibili in procedura e, al momento, è impegnato nella lavorazione dei decreti disponibili dal 5 maggio, non avendo altro arretrato”.

(Visited 3.684 times, 2 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!