Ritardi nella consegna dei vaccini, esposto alle procure di Sassari e Tempio. In arrivo le prime dosi di Moderna

L’esposto di Codacons sui vaccini.

Ritardi nella consegna dei vaccini in Sardegna, Codacons presenta un esposto alle Procure della Repubblica di Cagliari, Sassari, Nuoro, Oristano e Tempio contro la decisione di Pfizer di tagliare la produzione dei vaccini per il Covid e “ritardare in modo arbitrario le consegne delle dosi destinate alla regione”.

La segnalazione è stata anche inviata all’Antitrust Europeo. Nell’esposto presentato dall’associazione si legge che “il momento storico che la collettività è chiamata a vivere è caratterizzato da una grande preoccupazione relativa alle iniziative intraprese ed adottate dal Governo e dall’Unione Europea per superare il lockdown e la fase post-Covid, in particolare per dare attuazione alla strategia per accelerare lo sviluppo, la fabbricazione e la diffusione di vaccini contro il coronavirus”.

La Sardegna attende anche un migliaio di vaccini prodotti dall’industria farmaceutica Moderna e di conoscere la data di consegna delle 7mila dosi di Pfizer annunciati ieri. Si tratta della metà del lotto da oltre 14mila dosi che doveva arrivare in questi giorni, ma che è stato dimezzato dopo l’annuncio della casa farmaceutica sulla riduzione del prossimo carico destinato all’Italia.

Al momento, fonti regionali, fanno sapere che non c’è nessuna certezza sui tempi di arrivo delle fiale. E questo nonostante la percentuale della somministrazione dei vaccini Pfizer nell”Isola e in Gallura abbia raggiunto il 71,2%. Su 33.330 vacini consegnati ne sono stati inoculati 23.728.

(Visited 559 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!