Sanità in Gallura, sindacati in rivolta: “Verso mobilitazione di tutto il personale”

guardie turistiche gallura

Sindacati pronti alla mobilitazione per la sanità in Gallura

I sindacati della sanità in Gallura sono sul piede di guerra e annunziano una mobilitazione di tutto il personale della Asl. Le segreterie territoriali Cgil, Cisl, Uil, Fials, Nursind e Rrsu della Gallura, parlano di “sempre più drammatica situazione della Sanità Gallurese. Già fortemente compromessa da una dotazione organica insufficiente di personale medico e del comparto, situazione che sarà, a loro parere, ulteriormente peggiorata da una riorganizzazione ospedaliera su criteri non più di specialità/specializzazione ma multidisciplinari”.

“Infatti, la nuova riorganizzazione, consiste nell’istituzione di piattaforme di cura multidisciplinari che comportano ai professionisti di ruotare su più reparti, discipline e procedure diverse, piattaforme quindi che rischiano, a nostra opinione, di peggiorare la qualità di assistenza, queste, tra l’altro, potrebbero anche aumentare il rischio professionale se non ci fosse una adeguata formazione del personale. Inoltre, cosa che sembra più grave e preoccupante, è che, così facendo, potrebbe cambiare il modello di cura sinora adottato nei nostri Ospedali. Questo stato di cose sta facendo crescere a dismisura negli ospedali Galluresi il malcontento del personale, già fortemente provato dalla pandemia e dalla successiva situazione di carenza di personale e dal carico estivo”.

“Questa nefasta situazione è sotto gli occhi di tutti: clima di lavoro caotico e conflittuale, erogazione dei servizi spesso in difficoltà, demotivazione degli operatori per mancanza di prospettive; medici, infermieri, oss, tecnici, fuggono verso il sistema privato o altre aziende ospedaliere. Poiché le OO.SS. sono state convocate per il giorno 6 cm. anche sul punto oggetto della presente, ma da qualche giorno si hanno notizie dirette dagli operatori che il processo di modifica organizzativa è in corso di preparazione in ogni reparto interessato”.

“Come organizzazioni sindacali non possiamo che stigmatizzare tale atteggiamento dell’Azienda e dei suoi dirigenti ed è evidente che, in mancanza di una soluzione in tempi certi delle problematiche indicate, continueremo lo stato di agitazione della categoria con il preciso obbiettivo di arrivare ad una giornata di mobilitazione generale e di protesta, che coinvolga tutto il personale della Asl Gallura”.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura