Scarpe e abbigliamento contraffatto sulle spiagge, sequestro della finanza

Il venditore è riuscito a scappare.

Nell’ambito della quotidiana attività di servizio, i finanzieri della brigata di Bosa Marina hanno individuato un venditore ambulante intento a vendere la propria mercanzia in prossimità dell’arenile del lungo mare cittadino.

Alla vista dei militari l’ambulante abbandonava uno zaino di colore verde e si dileguava tra i bagnanti. All’interno dello zaino venivano poi rinvenuti capi di abbigliamento con marchio palesemente contraffatto: scarpe, t-shirt e bermuda di noti marchi della moda. La merce contraffatta è stata posta sotto sequestro e messa a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Successivamente veniva individuato e sottoposto a controllo un secondo venditore, risultato essere privo della prescritta licenza alla vendita ambulante, in violazione della legge regionale in materia di commercio, con conseguente sequestro della merce esposta e della irrogazione di una sanzione amministrativa pari a 5mila euro.

Le attività delle Fiamme gialle bosane assumono un valore particolare in relazione alla tutela dei principi della libera concorrenza e dell’equo commercio e alla salvaguardia della salute dei consumatori e vigilanza durante il periodo estivo sarà costante e rinforzata.

(Visited 95 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!