Scoperto dalla Guardia di finanza un lavoratore in nero in un ristorante

Multato il titolare.

Le attività di servizio hanno permesso di individuare un lavoratore in nero mentre prestava la sua opera all’interno di una società operante nel settore della ristorazione nel comune di Iglesias.

Nello specifico, nel corso di un intervento avvenuto nello scorso fine settimana, i militari hanno rilevato che, tra i 4 dipendenti intenti a svolgere la propria attività lavorativa, uno di essi risultava, per il periodo preso in considerazione, privo di qualsiasi regolarizzazione formale del rapporto di impiego, sia sotto il profilo contributivo che assicurativo, circostanza questa che, oltre a costituire illecito amministrativo, non assicura ai lavoratori alcuna forma di tutela ed assistenza in caso, ad esempio, di infortunio.

Il titolare dell’attivita’ sottoposta a controllo e’ stato segnalato alla locale direzione territoriale del lavoro con la diffida a regolarizzare il lavoratore per il periodo di lavoro prestato in nero. E’ stata inoltre proposta la sospensione dell’attività imprenditoriale atteso che il personale in nero individuato rappresentava oltre il 20% del totale dei lavoratori presenti nel luogo di lavoro. Dall’inizio dell’anno sono 92 i lavoratori in nero scoperti dalla guardia di finanza di cagliari. un fenomeno che impatta negativamente sul sistema contributivo nazionale oltre che sul mercato legale, pregiudicando gli interessi degli imprenditori e dei professionisti onesti, ma che soprattutto non tutela l’incolumità di chi viene assunto senza un regolare contratto, esponendolo a rischi di mancata assistenza in caso di infortunio.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura