Coronavirus e vaccini, Olbia vede la fine del tunnel: “Situazione sotto controllo”. Ultimatum di Nizzi ai locali indisciplinati

La situazione dei contagi a Olbia.

Buone notizie per Olbia. Arrivano direttamente dal sindaco Settimo Nizzi e riguardano la situazione covid. “Ad oggi 69 persone risultano positive di cui 12 bambini e 2 adulti con la variante inglese“, afferma il primo cittadino. Il sistema posto in atto per l’arrivo in Sardegna, rassicura Nizzi, è funzionale con uno stallo all’arrivo in aeroporto al terminal T2 e la una postazione nella vecchia sala convegni della Sinergest alla stazione marittima.

Per quanto riguarda le vaccinazioni già dalla prossima settimana si inizierà dalle categorie più a rischio, ovvero gli anziani, presso i locali della ex concessionaria Audi, messa a disposizione dalla famiglia Achenza. In ordine di categoria, dopo gli anziani, riceverà il vaccino via via il resto della popolazione. “Il Comune è a piena disposizione con la polizia locale e l’aiuto di diverse associazioni di volontariato per sostenere l’Ats durante il periodo di vaccinazione – prosegue Nizzi -. Il monitoraggio da parte nostra del comportamento dei nostri cittadini sta dando molte soddisfazioni. La popolazione si sta comportando bene rispettando a pieno le regole. Devo però riconoscere che ci sono arrivate diverse segnalazioni riguardanti il cattivo comportamento di alcuni locali. Queste attività si trovano nelle vie principali del centro, tra cui Corso Umberto e Via Roma. Speriamo nella loro omologazione al rispetto delle norme vigenti altrimenti saremmo costretti, già dalla prossima settimana, ad usare il pugno di ferro e chiudere questi locali per un mese”.

Nizzi lancia, dunque, un ultimatum a tutti coloro che intralciano il lineare percorso di mantenimento della zona bianca deciso a salvaguardare il benessere comune. “È un periodo difficile per i giovani costretti a restare in casa per molto tempo. Confidiamo anche nell’aiuto delle famiglie con la speranza che ci sia da parte loro una presa di coscienza nel sensibilizzare i giovani”, conclude il primo cittadino.

(Visited 1.610 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!