Società immobiliare evade oltre 54mila euro, scoperta dalla finanza

I controlli delle Fiamme gialle.

Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, la Guardia di finanza di Cagliari ha concluso una verifica fiscale nei confronti di una società con sede in Quartu Sant’Elena,operante nel settore immobiliare, che ha omesso di presentare le dichiarazioni fiscali ai fini delle imposte dirette ed IVA per i periodi d’imposta dal 2014 al 2016, occultando in tal modo al fisco ricavi per oltre 54 mila euro.

Le attività ispettive hanno avuto origine a seguito di attività di approfondimento di dati e notizie finalizzati alla prevenzione dell’utilizzo del sistema finanziario ai fini di riciclaggio del denaro di provenienza illecita. Le operazioni di verifica si sono concentrate sull’analisi dei conti correnti e del rapporto tra entrate e uscite.

Confrontando le risultanze delle movimentazioni finanziarie con la contabilità della società, sono emerse alcune discrasie che hanno consentito ai finanzieri di calcolare, per i tre anni sottoposti ad esame, il valore dei reali ricavi che la parte ha omesso di comunicare al Fisco, quantificato, complessivamente, in 54.572 euro con una conseguente evasione dell’iva per 27.919 euro.

Il soggetto verificato, peraltro, non avendo presentato le previste dichiarazioni, è risultato essere evasore totale.

Le attività sopra descritte rientrano nell’ambito delle funzioni di polizia economico-finanziaria della Guardia di finanza e sono volte, da un lato, a contrastare i fenomeni di sfruttamento dei lavoratori e, dall’altro, ad assicurare le entrate delle risorse finanziarie che vengono sottratte, oltre ai fini fiscali, sotto il profilo previdenziale ed assistenziale.  

Dall’inizio dell’anno, l’azione di contrasto all’evasione fiscale, ha consentito, con il solo riferimento agli evasoti totali, di far “emergere” 66 soggetti che non hanno presentato, seppur in presenza di una effettiva attività lavorativa, le previste dichiarazioni al Fisco, occultando, complessivamente ricavi per oltre 13.400.000 euro con una conseguente evasione dell’I.V.A. per 3.402.000 euro.

(Visited 521 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!