Il tesoro della nostra isola nascosto nell’auto di una famiglia al porto di Olbia

Il sequestro fatto al porto di Olbia.

Tre esemplari di Pinna Nobilis, conchiglie e frammenti di posidonia. È quanto rinvenuto ieri sera, intorno alle 21 al porto di Olbia – Isola Bianca, dalla Security dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna.

Nel corso dei controlli di routine sui mezzi in imbarco, gli agenti in servizio hanno fermato e segnalato alle autorità competenti una famiglia di turisti tedeschi in partenza per Livorno.

In particolare, nel corso dell’ispezione del mezzo al seguito, sono state rinvenute tre esemplari di nacchere di mare, una scatola con delle conchiglie e diversi esemplari di Egagropili, ossia agglomerati di posidonia essiccata dalla forma sferica.

Quello di ieri è il secondo rinvenimento nel porto di Olbia. Un fenomeno che, già dallo scorso anno, con i sequestri di decine di chili di sassi, sabbia, conchiglie e specie protette come la Pinna Nobilis, ha assunto dimensioni preoccupanti.

 

(Visited 3.688 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!