Tentata violenza su una ragazza nel golfo di Marinella, l’arrestato torna a casa

Non potrà avvicinarsi al comune di Golfo Aranci.

Ha 19 anni, è incensurato, lavora in una spiaggia tra Marinella e Punta Marana e vive a Olbia con la sua famiglia da sempre. Ieri mattina si è presentato davanti al giudice del tribunale di Tempio con un’accusa pesantissima: violenza sessuale su una giovanissima.

Il ragazzo di nazionalità marocchina, arrestato sabato sera dai carabinieri, dopo la denuncia di una giovane in vacanza in Gallura, che ha raccontato di aver subito atti di libido pesantissimi, è stato scarcerato. Potrà tornare a casa, ma non potrà avvicinarsi a Golfo Aranci.

Il giovane marocchino si è difeso in tribunale dicendo di non aver nemmeno sfiorato quella ragazza. Ma secondo il racconto di lei, raccolto dai carabinieri, gli si sarebbe denudato davanti e avrebbe tentato anche di afferrarla. Dopo alcune ore di ricerche i militari erano riusciti ad identificare il marocchino e ad arrestarlo.

(Visited 552 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!