Un respiratore per l’ospedale di Olbia, la raccolta fondi vola verso i 300 mila euro

Un successo ad una settimana dall’inizio.

Ad una settimana dall’inizio della raccolta fondi avviata dall’associazione scientifica per la ricerca sul diabete Janasdia, con la collaborazione di Allmeconnection, per sostenere l’ospedale Giovanni Paolo II di Olbia, sono stati donati ad oggi direttamente nelle casse di Janasdia la somma di 281.310,71 euro.

Salmo, Datome e le grandi imprese di Olbia in aiuto dell’ospedale

Di questi 168.393,68 euro sono stati già impegnati per l’acquisto di due ventilatori ad alta performance,che dovrebbero esser consegnati entro due settimane, e 8 macchine alti flussi con relativi materiali di consumo per i pazienti critici (consegna prevista tra una/due settimane), oltre a 4000 mascherine, 70 tute di protezione già consegnate alla ASSL di Olbia e sono in arrivo altre 10.000 mascherine triplo strato e 5000 ffp2.  

In questi giorni si sta cercando di reperire altri DPI (dispositivi d protezione individuale) da consegnare agli operatori del Giovanni Paolo II.: sono infatti in corso gli accordi per acquistare altre 4000 mascherine ffp2 con valvola, 60.000 tute dpi III categoria rischio biologico nelle varie taglie, 60.000 paia di calzari in tyvek DPI III categoria,60.000 calzari in tnt con fondo antiscivolo, 60.000 camici in tnt idrorepellenti. Tutto questo materiale è per la protezione dei sanitari impegnati nelle attività.

Per poter donare è sufficiente inviare un bonifico all’IBAN IT15I0306972148100000000439 intestato a Janasdia, con la causale COVID-19, UN RESPIRATORE PER L’OSPEDALE DI OLBIA.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura