In vendita a Olbia lo yacht dei gerarchi nazisti, che ospitò Hitler ed Eva Brown LE FOTO

Il Meteor in vendita a Olbia

Lo yacht è nei cantieri nautici di Olbia.

Lo yacht Meteor è approdato nel Golfo di Olbia per ormeggiare in uno dei cantieri dell’Isola Bianca. Si narra che Adolf Hitler venne ospitato su quello yacht assieme alla sua compagna Eva Brown, quando la barca salpò nella laguna di Venezia durante gli anni dell’occupazione nazista. Il lusso di quella nave in legno e il pregio storico hanno affascinato chi ha avanzato la proposta di acquisto per questa imbarcazione del ’39.

Un nome e una lunga storia. Questo è il Meteor, uno yacht di 28 metri in legno progettato dal danese Sophus Weber e costruito dal cantiere Gamble Hestehauge di Svendborg. Dall’aprile del 1939 fu acquistato dal conte danese Heinrich Carl von Schimmelmann di Lindenborg ed é rimasto di sua proprietà sino al 1971, anno della sua morte. Durante l’occupazione nazista del 1940 fu confiscato dai gerarchi nazisti e là in quell’occasione venne ospitato a bordo il Fuhrer con la sua compagna Eva Brown.

Negli anni seguenti, lo yacht ha affascinato numerosi armatori come Derek John Roe, la società Luliad e il regista Augusto Caminito, negli anni ’90, e divenne in seguito proprietà della società Classic Yacht Charter, del broker Alfredo Amato e dall’avvocato Giuseppe Gitto. Nel 2004 subì alcuni interventi di restauro e fu varato nel Cantiere Postiglione sito nel porto di Baia, vicino Napoli.

L’imbarcazione, malgrado gli interventi di riqualificazione realizzati dal Cantiere Postiglione, conserva ancora tutto il suo fascino. Gli arredi originali sono stati ripristinati per riportare la barca agli antichi splendori.

(Visited 13.497 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!