L’aeroporto di Olbia raggiunge gli obiettivi, in continua crescita dal 2013

Quest’anno Olbia ha registrato un incremento del 7,4%.

Nei primi otto mesi dell’anno in corso l’aeroporto di Olbia supera abbondantemente i 2milioni di viaggiatori (2.213.112) contro i 2.059.680 dello stesso periodo del 2017 registrando un incremento del 7,4%. Il “Costa Smeralda” è un aeroporto in crescita costante dal 2013.

Specificamente, ad Alghero il totale del traffico commerciale aumenta dell’1,5% passando da 940.550 passeggeri del periodo gennaio-agosto 2017 a 955.045 dello stesso periodo del 2018. L’incremento più significativo ha interessato il traffico internazionale che nei primi otto mesi del 2018 ha sfiorato le 300mila unità (294.034) contro i 241.753 passeggeri dello stesso periodo del 2017, attestandosi a +21,6%.

Sino ad agosto 2018 i passeggeri dell’aeroporto di Cagliari crescono invece del 4% arrivando a 2.952.564 contro i 2.839.269 dello stesso periodo dell’anno precedente. E’ importante rimarcare che lo scalo “Mario Mameli” aveva chiuso anche il 2017 con una crescita record pari al 12,5%, per un totale di 4.152.032 passeggeri.

In linea con la tendenza alla crescita incrementano anche i passeggeri utenti dei voli in continuità territoriale da e per la Sardegna. Complessivamente, da gennaio ad agosto del 2018, il traffico dei viaggiatori nei tre principali scali sardi sulle rotte per Roma e Milano sottoposte a oneri di servizio aumenta del 2,3%, passando da 1.839.150 dello stesso periodo del 2017 a 1.881.899 del 2018. Il numero record in questo specifico ambito lo registra Olbia con +7,3% e un complessivo di 469.069 passeggeri sui collegamenti per Fiumicino e Malpensa contro i 437.015 di gennaio-agosto dello scorso anno.

Condividi l'articolo