L’Egas approva il bilancio di previsione: i progetti futuri e le nuove assunzioni

Il bilancio di previsione dell’Egas.

Il Comitato istituzionale d’Ambito dell’Egas ha approvato il bilancio di previsione per il triennio 2021 – 2022 – 2023.

“L’approvazione del documento entro il 2020 garantirà la piena operatività dell’Ente fin dall’inizio del nuovo anno – spiega Fabio Albieri, presidente dell’Egas – . Si tratta di un passaggio fondamentale che consente di evitare l’esercizio provvisorio e dare continuità alle attività dell’Ente. L’approvazione del documento permetterà, infatti, fin dall’inizio del nuovo anno, il pieno rispetto dei programmi di realizzazione delle opere del servizio idrico integrato. Inoltre sarà possibile, da subito, proseguire il percorso intrapreso per il potenziamento degli uffici dell’Ente”.

“Le entrate previste per il 2021 ammontano a oltre 150 milioni di euro – precisa ancora Albieri – e consentiranno all’Egas di proseguire, attraverso il Gestore Abbanoa, l’azione di ammodernamento ed effcientamento del Servizio Idrico Integrato regionale”.

Dopo l’espletamento di procedure selettive che hanno portato all’assunzione, tra lo scorso anno e quest’anno, di 10 unità con i profili professionali necessari e la recente approvazione del Piano triennale del fabbisogno – chiarisce il presidente –  è prevista l’assunzione di ulteriori tre nuove figure professionali tra cui degli specialisti economisti che si occuperanno specificamente dell’aggiornamento della tariffa, aspetto questo di notevole rilievo per cittadini e imprese”.  

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura