I benefici del trapianto di capelli in Turchia e tecniche chirurgiche rivoluzionarie

Le tecniche usate per il trapianto di capelli.

Il trapianto di capelli è un intervento di chirurgia estetica davvero molto avanzato che ha un grande vantaggio: riesce ad accrescere l’autostima di chi l’aveva persa in seguito alla perdita totale o parziale dei capelli (sia uomini sia donne). 

I trapianti di capelli mirano a ripristinare la crescita dei capelli nelle aree del cuoio capelluto con crescita limitata o assente. Sono trattamenti efficaci per molti tipi di perdita di capelli, ma non possono fermare la caduta futura. Per risultati duraturi, le persone potrebbero aver bisogno di trapianti di follow-up.

La caduta e il diradamento dei capelli sono una parte normale dell’invecchiamento, ma possono anche verificarsi a causa di una condizione medica o di un trauma al cuoio capelluto. Alcune persone che soffrono di perdita di capelli possono scegliere di sottoporsi a un trapianto di capelli per ragioni estetiche o ricostruttive.

I motivi non sono solo legati a motivi estetici ma anche psicologici: infatti per un uomo e anche per una donna, specialmente se giovani di età, possono avere delle ripercussioni dal punto di vista emotivo in caso di perdita di capelli.

Ma per fortuna siamo nel 2020 ed esiste un modo per superare quello che può diventare un disagio psicologico e cioè il trapianto di capelli. La cosa importante è trovare lo specialista che abbia la competenza giusta per fare un ottimo lavoro.

In questo articolo, esaminiamo le percentuali di successo di diversi tipi di trapianto di capelli operati in Turchia, nonché la durata e i possibili effetti collaterali. Parleremo del Prima e dopo sul trapianto di capelli in Turchia

Durante un trapianto di capelli, un chirurgo rimuove i follicoli da un’area densa di capelli, come la parte posteriore della testa, che chiamerà “area donatrice”. Quindi si impiantano i follicoli in minuscole fessure sulla zona interessata del cuoio capelluto create grazie alle incisioni. 

Esistono due tipi principali di trapianto di capelli

  • Chirurgia delle strisce di unità follicolari (FUSS). Il chirurgo rimuoverà una striscia di pelle dall’area donatrice e chiuderà l’incisione con punti. Utilizzeranno quindi un microscopio per separare la pelle in minuscole unità follicolari che contengono uno o più follicoli piliferi e inseriranno queste unità nell’area desiderata. 
  • Estrazione di unità follicolari (FUE). Il chirurgo utilizzerà un piccolo strumento (punch) per rimuovere i follicoli dall’area donatrice. Anche se questa procedura porterà comunque ad alcune cicatrici, potrebbero essere meno evidenti ed è per questo che è la procedura più scelta ad oggi.

Entrambe le tecniche sono efficaci, ma in alcuni casi possono ottenere risultati diversi. Gli autori di un articolo del 2019 affermano che la FUE richiede più abilità e richiede più tempo della FUSS, ma notano che la FUE può produrre ottimi risultati se il chirurgo ha molta esperienza nella tecnica.

Per questo motivo il dottor Emrah Cinik può essere considerato a tutti gli effetti uno dei più grandi luminari di questo particolare settore della chirurgia estetica.

Il dottor Cinik dirige una clinica specializzata in Turchia, a Istanbul, che ogni anno raccoglie migliaia di pazienti provenienti da ogni angolo del pianeta, in particolare italiani. I suoi punti di forza sono: l’esperienza e la competenza maturata in tanti anni di lavoro, lo staff che lo supporta in maniera impeccabile e la capacità di creare un rapporto di fiducia reciproca con il paziente.

Ritornando alle tecniche del trapianto, anche prendere le unità follicolari dalla barba, dalla schiena o dal torace può rivelarsi efficace.

Usare i peli del corpo può essere utile per le persone che non hanno i capelli folti sulla parte posteriore o sui lati della testa. Alcune ricerche suggeriscono che prendere i capelli del corpo o della barba richiede più tempo e richiede più abilità rispetto all’uso dei capelli del cuoio capelluto. 

Tuttavia, un altro studio riporta che il corpo e la barba possono essere una “fonte eccellente” di capelli per il trapianto. Ogni procedura richiede diverse ore, a seconda di quanti follicoli il chirurgo impianta, ed entrambe comportano un anestetico locale. Di solito, una persona sarà in grado di tornare a casa il giorno dopo dell’intervento.

Per avere un risultato sicuro e per avere soddisfazioni sarà importante seguire i consigli e le indicazioni dello specialista che ha eseguito il tuo trapianto di capelli.

(Visited 46 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!