Non solo per il bouquet: il tocco dei fiori nel matrimonio

La scelta dei fiori giusti nel matrimonio.

I fiori nel matrimonio diventano speciali addobbi che arricchiscono i luoghi delle nozze e i loro protagonisti. I fiori sono utilizzati per l’addobbo in chiesa, l’addobbo delle case degli sposi, il bouquet, l’auto e il ristorante o villa del ricevimento.

Il bouquet rappresenta per tradizione, l’ultimo omaggio che lo sposo offre alla futura sposa la mattina stessa delle nozze. Il bouquet perfetto deve possedere delle precise caratteristiche: deve poter durare tutto il giorno senza appassire; non deve sporcare l’abito o i guanti della sposa; deve essere maneggevole adattandosi alle dimensioni delle mani della sposa; non deve essere troppo pesante; deve avere infine un’impugnatura ben orientata per poterlo tenere in mano comodamente. Ogni fiore naturalmente acquista un particolare significato.

La rosa è il bocciolo più popolare nel matrimonio: tutte le rose in genere simboleggiano infatti l’amore felice assumendo, a seconda del colore, una sfumatura particolare: bianca è sinonimo di purezza e candore, rosa indica affetto, tenerezza e comprensione, rossa esprime amore passionale. Occhio alle rose gialle poichè sono sinonimo di gelosia. L’orchidea significa bellezza, raffinatezza, ma, nel linguaggio dei fiori, anche“grazie per esserti concessa”. Il girasole volge sempre il capo per seguire il sole, quindi per stare sempre “dalla parte giusta”, ed è ad oggi un bellissimo fiore di tendenza.

(Visited 112 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!