I migliori ristoranti della Sardegna secondo L’Espresso. Conferme e sorprese per Olbia e la Gallura

La classifica della Guida ai Ristoranti d’Italia 2018.

E’ ancora una volta il ristorante S’Apposentu di Casa Puddu a Siddi, nel Medio Campidano, dello chef Roberto Petza il miglior ristorante della Sardegna e tra i primi 30 in Italia. Insieme a lui ci sono altre della cucina italiana, come Carlo Cracco, con il suo Cracco, a Milano, e Davide Oldani con il ristorante D’O, a Cornaredo, sempre in provincia di Milano.

E’ la classifica della guida ai Ristoranti d’Italia 2018 dell’Espresso, che come ogni anno assegna da uno a cinque cappelli ai locali che si sono particolarmente distinti con la loro cucina, oltre a speciali menzioni. Al vertice in Italia ci sono, ovviamente, l’Osteria Francescana di Massimo Bottura, il Piazza Duomo di Enrico Crippa, Le Calandre degli Alajmo, Uliassi di Mauro Uliassi e Casadonna Reale di Romito.

In Sardegna ci sono altri sette ristoranti che hanno ottenuto il cappello dall’Espresso insieme a Casa Puddu. Si tratta di Da Giovannino a Porto Rotondo, La Gritta a Palau, Dal Corsaro e Luigi Pomata a Cagliari, il Tuguri ad Alghero, Su Carduleu ad Abbasanta e Hotel Moderno Ristorante da Achille a Sant’Antioco.

Ma sulla guida ci sono anche segnalazioni importanti. A meritarsele sono stati il ristorante Madai e i Frati Rossi a Porto Cervo, il Blu Restaurant a Golfo Aranci, la Meridiana a Olbia, Cuccumiao a Palau, il Giamaranto e l’Antica Hostaria a Sassari, il Corallo e il Ristorante O ad Alghero, Al tonno di corsa e Da Nicolo a Carloforte, Il Portico a Nuoro, Da Renzo a Siamaggiore, la Trattoria Gino a Oristano, Su Gologone a Oliena, Santa Rughe a Gavoi, Il Campidano a Samassi, Le Dune a Cabras, il Cormorano a Castesardo e il Fradis Minoris a Pula.

Condividi l'articolo