Rigatoni con pesto di cavolo nero

I sapori della Memoria di Maria Antonietta Mazzone

I RIGATONI CON PESTO DI CAVOLO NERO

1 mazzetto di foglie tenere di cavolo nero (500 g), 1 burrata freschissima, 1 spicchio grande di aglio, 100 g di noci, 50 g di mandorle pelate, 30 g di pinoli, 50 g di pane di semola grattugiato grossolanamente, 100 g di pecorino grattugiato, 30g di parmigiano grattugiato, 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale qb, pepe nero fresco di macina.

Pulire le foglie eliminando le parti più dure ( la nervatura centrale)e facciamo cuocere in una pentola a pressione con due bicchieri di acqua). Mettere nel mixer il cavolo, le noci, le mandorle, i pinoli, l’aglio e tritare il tutto finemente.
Aggiungete gradatamente il brodino di cottura per mantenere una consistenza cremosa.
Aggiustare di sale e pepe, unire il pecorino, il parmigiano e l’olio.
Cuocere la pasta e nel frattempo tostare il pane grattugiato. Conservate un pochino di acqua di cottura.
Condire la pasta con il pesto e utilizzare qualche cucchiaiata di acqua di cottura per renderlo più cremoso, aggiungere la burrata tagliata a pezzetti e mescolare.Unire per ultimo il pane grattugiato e servire.
Chi lo desidera può aggiungere un filo di olio.

(Visited 106 times, 1 visits today)
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!