Festa abusiva sull’isola di Mortorio in piena area protetta

L’intervento della Guardia costiera di Golfo Aranci.

Nuovo intervento della Guardia Costiera di Golfo Aranci presso l’Isola di Mortorio del Parco dell’Arcipelago de La Maddalena dove gli uomini in divisa bianca al comando di Angelo Filosa hanno interrotto lo svolgimento di diverse attività abusive.

Infatti, nel primo pomeriggio, giungeva, presso la Sala Operativa di Golfo Aranci, una segnalazione relativa alla presenza di varie unità a motore presso l’area del Parco dell’Arcipelago di La Maddalena. Il Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Golfo Aranci con la collaborazione dell’Ufficio Locale Marittimo Porto Cervo, guidato dal Luogotenente Deiara, inviava in zona il proprio battello.

Giunto presso l’area del parco, davanti l’isola di Mortorio, il personale dell’equipaggio rinveniva molte unità a motore nell’area protetta, ma soprattutto accertava la presenza in spiaggia, in piena zona a riserva integrale, di gazebo posizionati, tavoli e sedie, panche con cibi e bevande, diversi ombrelloni, natanti spiaggiati, casse stereo e musica ed oltre 20 borse con vettovaglie varie.

Ricevuti gli esiti del sopralluogo il comandante Filosa disponeva l’immediata rimozione di tutto il materiale installato sulla spiaggia di Mortorio sottoponendolo a sequestro.

Il personale, operante sul posto, provvedeva ad identificare i responsabili e ad intimargli di liberare l’area protetta. I responsabili invitati presso gli Uffici della Guardia Costiera saranno perseguiti a norma di legge, mentre tutte le unità da diporto presenti presso l’area vietata saranno identificate mediante i sistemi di monitoraggio informatizzati e sanzionate.

(Visited 5.390 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!