I volontari ripuliscono le spiagge di La Maddalena ed è allarme per la plastica

Le spiagge pulite a La Maddalena.

Continua l’opera di ripulizia e salvaguardia delle spiagge di La Maddalena grazie al lavoro svolto da volontori dediti e amanti della propria della propria isola. Infatti, nella giornata di sabato 28 dicembre 2019, tredici volontari del gruppo “Un arcipelago senza plastica”, hanno dedicato qualche ora alla pulizia di alcuni arenili dell’isola.

Dopo una prima operazione di monitoraggio, durata alcune settimane, hanno deciso di intervenire nelle spiagge di Bassa Trinita, Il Morto, Monte dell’Arena, Cardellino, curva di Stagno Torto e Cala Lunga di Porto Massimo.

L’intervento ha portato al recupero di oltre 20 sacchi di plastica, un freezer, altre parti metalliche e molta micro plastica. “La situazione generale è preoccupante: in peggioramento – dicono i volontari -. Chiediamo alle istituzioni un loro intervento urgente rivolto a plastica e catrame depositato sulle nostre coste“.

L’operazione di pulizia si è potuta effettuare anche grazie a Luciano Floris, che attraverso una volontaria, ha donato al gruppo rastrelli, guanti e buste, nonché grazie anche alla costante collaborazione di “La Maddalena Ambiente”, la società comunale che gestisce i rifiuti ed opera la pulizia di tutta l’area comunale. Infatti, quest’ultima, si è adoperata con i propri mezzi per il trasporto dei rifiuti prezzo l’isola ecologica.

(Visited 299 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!