Le proposte delle mamme di La Maddalena alla Regione per l’ospedale

L’incontro del gruppo delle mamme di La Maddalena.

Subito dopo la visita dell’assessore regionale alla Sanità Mario Nieddu presso l’ospedale Paolo Merlo di La Maddalena il gruppo delle mamme, protagoniste della battaglia dei pancioni, si è confrontato per discutere sulle successive azioni da intraprendere a favore del punto nascite e delle altre emergenze del nosocomio isolano.

“Appreziamo le affermazioni dell’assessore Mario Nieddu – afferma la porta voce del gruppo Stefania Terrazzoni – la promessa di essere coinvolte nel processo decisionale per noi è motivo di grande soddisfazione e di responsabilità. Questo non vuol dire che siamo disposte ad abbassare la guardia o ad accettare qualsiasi decisione, anzi. Abbiamo delle proposte chiare da presentare in Regione partiremo da quelle. Siamo pronte al dialogo – conclude Terrazzoni – e ad incontrare al più presto l’assssore con una nostra delegazione”.

“Sbagliato ingenerare confusione sulla visita dell’assessore alla sanità Nieddu – afferma Anna Maria Cuneo – la giunta regionale è stata eletta solo da pochi mesi non si può pretendere che abbia la bacchetta magica. Chiediamo sicuramente che gli ospedali minori siamo una priorità nell’agenda politica dell’assessore ma riteniamo che sia una questione di onestà e responsabilità lasciargli il tempo di lavorare prima di giudicarlo”.

“Siamo stanche delle prese in giro – afferma Ilaria Diana – chi è stato fermo per anni su questa vertenza oggi chiede risultati celeri forse sarebbe stato meglio che si fosse recato a Cagliari non appena l’assessore è stato eletto così avrebbe sicuramente guadagnato tempo”.

(Visited 330 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!