Tenta di strangolarla a mani nude dopo averla stuprata, orrore a La Maddalena: arrestato un 16enne

Lo stupro a La Maddalena in località Moneta.

L’ha afferrata, le è saltato addosso, l’ha violentata e poi ha tentato di strangolarla a mani nude. E solo il sopraggiungere di due uomini l’ha messo in fuga ed evitato che questa orribile vicenda potesse trasformarmi in una tragedia, ieri sera, a La Maddalena.

Una donna di 50 anni è stata violentata da un 16enne straniero nel tratto che va verso Caprera, in località Moneta. La donna stava correndo lungo la strada quando, stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, il giovane le è saltato addosso, afferrandola.

L’ha buttata per terra, l’ha violentata e l’ha afferrata per il collo, cercando di strangolarla. Ma le grida della donna hanno richiamato altri due corridori di passaggio, che sono arrivati poco dopo. Il 16enne è scappato, mentre la donna veniva soccorsa dagli uomini e portata in ospedale.

Da qui è partita una vera caccia all’uomo da parte dei carabinieri guidati dal colonnello Davide Crapa, che hanno battuto tutta la zona fino a restringere il cerchio e a bloccare il ragazzo, fuori dal centro abitato, intorno all’una di notte. 

La donna, in stato di choc, è stata assistita e visitata dal personale medico dell’ospedale. Ha riportato diverse ecchimosi e graffi sul corpo oltre al grosso trauma subito. Ha riconosciuto il suo aggressore, già noto alle forze dell’ordine, che ora è accusato di violenza sessuale e tentato omicidio e si trova, in stato di fermo, in una comunità per minori.

(Visited 23.006 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!