Vi racconto la mia esperienza al Pronto soccorso di Olbia

La lettera di una paziente di Olbia.

Incredibile a dirsi, ma provare per credere. “Quello che facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma se non lo facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno”. Questa la frase scritta e leggibile a tutti fuori dall’entrata del Pronto soccorso di Olbia. Ma varrà davvero per tutti, e in ogni situazione?

Premetto di non essere qui a dare la colpa ai medici in generale, ma nella giornata del 19 febbraio 2021 si è palesata una situazione a dir poco compromettente. Se vi doveste ritrovare con un’impegnativa per un ricovero d’urgenza, successivo a controllo del medico di base, di venerdì pomeriggio, potete aspettarvi un’unica risposta: “Il dottor X decide a casa sua” .

Ci siamo quindi trovati a dover discutere animatamente con chi avrebbe dovuto accoglierci. Abbiamo sentito frasi come “io non posso farci niente” e a tal proposito abbiamo risposto chiedendo se la soluzione sarebbe dovuta essere quella di chiamare le forze dell’ordine.

Una persona che si presenta per la quinta volta in tre mesi accusando disturbi all’addome lancinanti, bisognosa di una gastroscopia che (come consuetudine) prevede una lista d’attesa inconcepibile, anche qualora vi sia un’urgenza, non riceve l’assistenza che si aspetta. Viene lasciata in costante attesa e ti rendi conto di quanto i tagli al personale non siano l’unico problema evidente.

Invece come tutti sappiamo, é evidente l’importanza, nella fase dell’accoglienza, di un’accurata raccolta dei dati personali/anamnestici del paziente e delle informazioni specifiche circa l’episodio che ne ha determinato l’accesso al Pronto Soccorso, nonché dell’esame dell’eventuale documentazione medica portata con sé.

Non possiamo pensare di arrivare all’ospedale bisognosi di cure e sentirci completamente ignorati. Ringraziamo tutto il personale medico sanitario che si sta facendo in quattro.

Federica Nieddu
(Visited 3.794 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!