A Olbia un centro di ascolto per la famiglia: “Un aiuto per le persone”

dav

La Chiesa Diocesana lancia un centro d’ascolto per la famiglia.

Sarà rivolto alle famiglie. Non è però una famiglia tradizionale quella a cui si interessa il progetto Inc.a.s.a, centro di ascolto promosso da don Mario Bucciero e don Theron Oscar Casula, che partirà tra una settimana ad Olbia in via Cagliari 40.

Oggi le famiglie sono mutate così anche la Chiesa deve tenere conto di un concetto di famiglia profondamente cambiato, ma che contemporaneamente risente dello smarrimento nei confronti della propria appartenenza religiosa perché non risponde al modello famigliare idealizzato.

“Molte persone si rivolgono a noi per manifestare la propria sofferenza nel sentirsi non accettati dalla Chiesa. Si tratta di persone dove al dolore di un matrimonio fallito si aggiunge quello dell’inadeguatezza rispetto all’appartenenza cristiana”, introduce don Mauro Bucciero, direttore del progetto In.c.a.s.a alla conferenza stampa che si è tenuta stamattina presso la Diocesi Vescovile.

“Noi vogliamo andare incontro a queste persone. Spesso vengono veicolate informazioni sbagliate e molte persone pensano di non poter fare la comunione perché hanno alle spalle un matrimonio finito”, prosegue don Mauro.

“Il centro di ascolto, grazie anche al servizio di volontariato prestato da esperti (avvocati, psicologi, educatori) nonché da sacerdoti, si prefigge di condividere un cammino con chi sente il bisogno di riappropriarsi dell’appartenenza alla comunità cristiana”, si legge nella brochure. Nei corsi di formazione, durati 10 incontri, per formare il team di professionisti esterni per ascoltare le differenti storie di ogni fedele, hanno partecipato una cinquantina di persone.

“Le modalità di contatto si avvalerà anche di strumenti contemporanei come i social network per avvicinarci anche ai giovani. Avvieremo una pagina su Facebook e un gruppo su Whatsapp”, ha detto don Mauro.

 

(Visited 369 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!