Sui bus di Olbia gli universitari pagano 4 euro all’anno

L’accordo tra Ersu Sassari e l’Aspo.

Gli studenti che studiano all’università a Olbia potranno viaggiare tutto l’anno a soli 4 euro. E’ stato raggiunto un accordo tra Ersu Sassari e l’ASPO SpA per abbattere il costo degli abbonamenti annuali per quaranta studenti e studentesse con un reddito basso.

In base alla convenzione, firmata dai due direttori generali, Libero Meloni per Ersu Sassari e Massimo Putzu per Aspo SpA, l’ente regionale per il diritto allo studio corrisponderà, come contributo, l’85% circa del costo dell’abbonamento pari a 29 euro e la restante parte di soli 4 euro sarà a carico degli studenti.

L’agevolazione è riservata agli studenti che frequentano i corsi attivati nella sede di Olbia dall’Università degli studi di Sassari, con Isee non superiore a 25.500 euro. Superati i 40 abbonamenti in convenzione, chi ha un reddito basso potrà comunque contare su una tariffa che gode delle agevolazioni della RAS ad un costo accessibile di soli 29 euro all’anno. Chi invece ha un reddito superiore alla soglia indicata potrà comunque viaggiare per dodici mesi, dal 1 settembre 2022  al 31 agosto 2023, alla “tariffa agevolata studenti” pari a 58 euro.  

Per richiedere il proprio abbonamento, che sarà strettamente personale, sarà possibile recarsi negli uffici di ASPO in via Indonesia 9, dal lunedì al venerdì, dalle 08:15 alle ora 13:30 e nei pomeriggi di martedì, mercoledì e giovedì dalle 15 alle 17:30; in alternativa è disponibile anche l’Infopoint presso la sede del Comune di Olbia dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 17 e venerdì dalle 9 alle 16.

Per acquistare l’abbonamento studenti sarà necessario presentare la fotocopia del documento d’identità, copia del modello ISEE, per chi è già abbonato la ASPO Card per procedere al rinnovo o una fototessera per una nuova emissione.

“Grazie a questa intesa l’Ente estende la possibilità di viaggiare sui mezzi pubblici a tariffa agevolata anche fuori dal territorio della città di Sassari -dichiara il direttore generale di Ersu Sassari, Libero Meloni Dobbiamo garantire pari opportunità a tutti gli studenti e le studentesse, anche a quelli che studiano e risiedono nelle sedi gemmate di Uniss dell’isola. Si tratta quindi di un primo passo verso una più ampia uniformità dei servizi offerti legati alla mobilità, anche nelle sedi di Alghero, Nuoro e Oristano”.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura