Aggressione verbale in via Vittorio Veneto ad alcuni esponenti della Lega mentre attaccavano manifesti

Il fatto si è verificato ieri sera a Olbia.

Attorno alla mezzanotte di ieri sera, mentre si accingevano ad affiggere i manifesti elettorali, la coordinatrice cittadina di Olbia della Lega, Paola Flauto, con alcuni militanti, Marco Buioni, Antonello Meridda e Antonella Sanna, sono stati aggrediti verbalmente da un uomo in evidente stato di ebrezza nei pressi di via Vittorio Veneto.

Secondo quanto riportato dagli esponenti del partito, la persona avrebbe dapprima strappato i manifesti, poi insultato i militanti, probabilmente con l’intento di arrivare allo scontro fisico. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine.

“Parlare di sicurezza è doveroso, ma alle parole va aggiunta la garanzia di fare di più affinché essa venga effettivamente garantita – stigmatizza Flauto -. Non possiamo tollerare che una via storica della nostra città, per altro a pochissimi passi dal centro, venga trasformata in un ritrovo per prostitute e soggetti poco raccomandabili. L’esperienza di ieri sera ci ha mostrato un volto della nostra città che ci preoccupa e spaventa, un volto sul quale già da tempo noi della Lega cerchiamo di puntare i fari senza essere però ascoltati”.

Per la coordinatrice della Lega è lo spunto per un ragionamento più articolato. “Non è la prima volta che denunciamo il degrado in cui versano alcune strade di Olbia, popolate da insicurezza e per questo evitate dai suoi abitanti durante le ore notturne – prosegue -. Chi abita nei pressi di tali zone dovrebbe forse rassegnarsi a sottostare al coprifuoco?”

(Visited 592 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!