Rifiuti, metallo e pneumatici: la strada per l’ex campo rom di Olbia è bonificata

La bonifica della strada per l’ex campo rom.

“Siamo felici di comunicare che da oltre un mese abbiamo ultimato l’intervento di pulizia della strada che conduce all’ex campo Rom in località Sa Piana Manna, scongiurando quello che poteva essere un disastro per l’ambiente del nostro territorio”. Ad affermarlo è il sindaco di Olbia Settimo Nizzi.

Nell’area erano presenti cumuli di rifiuti di varia natura e di ingente quantità. Lo scorso novembre il campo nomadi è stato sgomberato. La zona è stata delimitata al fine di inibire l’accesso a soggetti non autorizzati ed a scongiurare il reitero di comportamenti illeciti. Si sono poi avviate le procedure per la bonifica dell’area, iniziando dalla rimozione dei rifiuti, che sono stati raggruppati per tipologia e conferiti nel centro di recupero e smaltimento autorizzato.

“Stiamo continuando a lavorare e a vigilare perché la zona rimanga pulita e non accada più un fatto così grave nella nostra città. L’impegno delle istituzioni, insieme a quello dei nostri concittadini, è fondamentale per tutelare e prendersi cura di un bene così prezioso quale è l’ambiente”,  precisa il primo cittadino.

Le operazioni sono state materialmente svolte dalla De Vizia Transfer Spa. Per capire l’entità della bonifica effettuata, basti pensare che si sono rese necessarie 720 ore di lavoro degli operai, 50 ore di escavatore e 16 di trattore con trincia.

Sono stati rimossi 3.230 chili di rifiuti ingombranti, 3.420 chili di plastiche, 2.000 chili di metalli, 1.000 chili di pneumatici e altrettanti di lastre in fibrocemento, 2.500 chili di guaine bituminose, 2.000 chili di onduline e vetroresina e 2.450 chili di scarti vegetali. “Oltre a questo, abbiamo provveduto alla minuziosa e meticolosa pulizia delle caditoie e del canale di raccolta delle acque meteoriche che costeggia la strada”, conclude il primo cittadino.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura