Canali, ponti e pulizia: Nizzi fa il bilancio di cosa è stato fatto contro le alluvioni

Il bilancio del sindaco di Olbia.

Il sindaco di Olbia ieri, in occasione dell’anniversario dell’alluvione di Olbia del 2013, ha rivolto un pensiero alle vittime del Ciclone Cleopatra. Il primo cittadino ha fatto anche un bilancio dei lavori svolti e degli interventi imminenti esortando la Regione a fare presto.

“In questa giornata vogliamo ricordare i nostri concittadini che durante la tragica calamità di sette anni fa hanno perso la vita – ha commentato il sindaco – . Il nostro pensiero va, prima di tutto, a loro a chi non c’è più e alle loro famiglie. In questi anni abbiamo lavorato incessantemente per rendere la città più sicura. Il nostro piano di protezione civile è di altissimo livello e permette di affrontare con consolidata preparazione situazioni di emergenza”.

“Oltre agli interventi di ordinaria e straordinaria pulizia dei canali, stiamo procedendo con gli interventi di demolizione delle opere incongrue: per la demolizione del ponte di via Petta, sul rio San Nicola, la gara è già stata appaltata, è stata pubblicata quella per il ponte di via Figoni e a breve sarà pubblicata anche quella per il ponte di via Roma. Abbiamo appaltato diversi lavori per la rete delle acque bianche in zona Baratta e abbiamo presentato una richiesta di finanziamento alla Regione per intervenire sulle traverse di viale Aldo Moro”.

“Voglio ribadire con forza la nostra opposizione al Piano di salvaguardia che rappresenterebbe un disastro dal punto di vista ambientale e non metterebbe comunque al sicuro la nostra città. Abbiamo presentato da tempo un progetto realmente in grado di salvaguardare Olbia dal rischio idrogeologico. È attualmente nelle mani della Regione, nella quale sì riponiamo fiducia, ma che continuiamo ad esortare affinché ci avvalli il prima possibile al via dei lavori”, ha commentato il primo cittadino.

(Visited 386 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!