Non c’era estorsione, assolti i quattro portieri degli alberghi di lusso della Costa Smeralda

I quattro erano accusati di tentata estorsione nei confronti dei tassisti che trasportano i clienti in aeroporto.

Nessuna estorsione: sono stati tutti assolti dal giudice monocratico Andrea Pastori i quattro portieri degli hotel a 5 stelle della Costa Smeralda che erano stati accusati di tentata estorsione nei confronti di 11 tassisti. I tassisti, in particolare, sostenevano di essere stati esclusi dalla lista di quelli da chiamare per il trasporto dei clienti nel tragitto da e per l’aeroporto.

L’accusa è però caduta dopo le testimonianze rese dal responsabile dei tassisti arzachenesi e da uno dei suoi colleghi: entrambi in aula hanno infatti negato l’esistenza di richieste estorsive da parte dei portieri d’albergo. I quattro portieri, Gabriele Garbati, ex del Cala di Volpe, il suo successore Federico Barbarossa e i portieri del Romazzino e Pitrizza, Roberto Marin e l’arzachenese Domenico Columbano sono stati così assolti: Barbarossa perchè il fatto non sussiste, gli altri tre per non aver commesso il fatto.

(Visited 213 times, 1 visits today)

Note sull'Autore