I giostrai di San Simplicio battono il Comune davanti al Tar

Il Tar da ragione ai giostrai.

Finito il braccio di ferro tra giostrai e il Comune di Olbia. Il Tar ha deciso e obbliga il Comune a diminuire la cauzione da versare per l’occupazione degli spazi duranti i giorni di festa di San Simplicio.

Fin da subito l’associazione di categoria aveva contestato diversi aspetti della scelta del Comune soprattutto la modifica dell’importo della cauzione richiesta ai giostrai. ‘importo era passato da 5mila euro del 2017 ai 100mila del 2018. Una cifra inaccettabile dai giostrai che adesso dopo un anno di proteste e lamentele vedono il Tar dalla loro parte.

(Visited 411 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!