Morto dopo essere precipitato da Tavolara, è il famoso alpinista Stenghel

La morte di Giuliano Stenghel a Tavolara.

Amava Tavolara e amava arrampicare Tavolara. Ma questa volta l’isola l’ha tradito. La sua morte ha lasciato senza parole tutto il mondo dell’alpinismo internazionale. Giuliano Stenghel, 67 anni famoso arrampicatore di Villa Lagarina (Trento), ma di casa in Gallura, è volato giù, questa mattina, dal costone nord-orientale dell’isola, nella zona di Punta La Mandria.

Famosissimo nel mondo dell’alpinismo, vanta l’apertura di 200 nuove vie e ha compiuto moltissime prime ascensioni in solitaria. E proprio a Tavolara nell’ultimo mese era riuscito nell’impresa di segnare due nuovi percorsi, come aveva raccontato lui stesso.

Lo chiamavano il “maestro del friabile”, per la sua dote nel muoversi sulle rocce difficili e senza protezioni. Come probabilmente stava facendo questa mattina. Dal 1978 era Istruttore nazionale d’alpinismo, ma anche istruttore emerito del Cai e socio accademico del Gism.

(Visited 1.711 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!