Vanno a fare morti morti a Olbia e tornano con un sacchetto di cose scadute

Le lettera di una mamma di Olbia.

Sono una mamma di due bambini di 10 e 8 anni e credo che il rito dei Morti Morti sia un rito che va tramandato a lungo perchè rappresenta la nostra tradizione ed è una cosa che facevamo anche noi quando eravamo bambini, ma credo anche che occorra un po’ di rispetto verso i piccoli che vanno a bussare alle case che altrimenti rischiano di rimanere delusi e preferire eventi che nulla hanno a fare con la nostra tradizione come Halloween.

Volevo raccontare un’episodio spiacevole accaduto proprio oggi ai miei due piccoli. Li ho mandati questa mattina a fare Morti Morti nelle vie del quartiere, dicono di essersi molto divertiti, di aver trovato qualcuno che non gli ha aperto la porta e qualcun altro che è stato molto caloroso, però quando hanno svuotato le loro buste a casa mi sono accorta purtroppo che molte cose erano scadute. Gli hanno dato delle carammelle vecchie, delle merendine scadute prima dell’estate e addirittura delle monete da 100 lire, che gli ho dovuto spiegare cosa fossero.

Non credo che sia carino per nessuno, se uno ha delle cose da buttare via esiste la spazzatura e non il giorno dei Morti Morti. Ci tenevo a portare a conoscenza il mio punto di vista.

Grazie.

Lettera firmata

(Visited 33.217 times, 4 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!