Muore a 32 anni Xenia, la giovane trasferitasi a Olbia che amava la letteratura

La giovane di 32 anni morta a Olbia.

Aveva la bellezza ed i tratti somatici delle eroine russe, Xenia Levandovskaya, 32 enne di origini estoni, ma residente ad Olbia dal 2008, venuta l’altro ieri a mancare. Una giovane donna che era cresciuta svolgendo molti lavori impegnativi, dalla babysitter alla barista, e molto nota in città.

Con la madre e la sorella si erano trasferite nel 2003 a Telti e poi nel 2008 ad Olbia, senza il padre di origini russe. Probabilmente anche da queste origini, derivava l’amore di Xenia per la letteratura russa. Passava il tempo libero a leggere Bulgakov, Cechov, Dostoevskij, Puskin.

“Personalmente non capisco le persone che non si interessano minimamente alle cose belle e alla cultura in generale”, aveva detto solo qualche giorno fa ad un suo caro amico. Avrebbe voluto vivere a Roma e ammirare tutti i giorni le sue opere d’arte. Ai tanti amici che la ricordano piace immaginarla ora seduta in una di quelle sedie del suo romanzo preferito, “Le dodici sedie”, a leggere di zar, principi, della piazza Rossa di Mosca.

(Visited 20.118 times, 10 visits today)
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!