Va nel suo negozio di Olbia per vedere se è tutto a posto e scopre che è stato svaligiato

Il negozio di palloncini in via Longhena a Olbia.

Il duro periodo che stiamo affrontando a causa del coronavirus ha costretto molti commercianti a chiudere le proprie attività perché non legate ai beni di primaria necessità. Un obbligo di legge che sta provocando alle imprese ingenti danni a livello economico. A questo purtroppo si aggiungono i furti all’interno delle attività chiuse come è successo ad un negozio sito a Olbia.

La proprietaria del negozio di palloncini Newballoonstore, in via Longhena, ha scoperto di essere stata derubata, oggi nel primo pomeriggio, quando si è recata al suo negozio per controllare che tutto fosse a posto. Al suo arrivo ha trovato la porta rotta dopo essere stata forzata, il magazzino sotto sopra con documenti e materiali a terra. La cassa era aperta, probabilmente i malviventi erano in cerca di denaro, non presente all’interno del negozio.

L’ammontare preliminare dei danni è di circa 700/800 euro e mancano all’appello le casse della musica e la stampante. Purtroppo l’attività è sprovvista di telecamere e non è stato quindi possibile intercettare, per il momento, i malviventi che probabilmente hanno agito la notte scorsa.

(Visited 9.620 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!