Olbia, anziano morto sulle scale mobili dell’ospedale: parte il processo all’Asl

Sono in tutto nove le persone rinviate a giudizio.

Si è aperto ieri il processo per la morte dell’anziano caduto sulle scale mobili dell’ospedale di Olbia. Era il 2013 quando Nicola Desini, 90 anni, morì proprio a causa delle gravi ferite riportate dopo essere precipitato dalle scale mobili del Giovanni Paolo II.

A giudizio, per quel fatto, sono finite nove persone, tra le quali i vertici dell’Asl di Olbia, dall’ex direttore generale al responsabile del servizio tecnico, oltre ai rappresentanti dell’azienda che ha realizzato quelle scale mobili. Nove persone in tutto, come detto, per le quali l’accusa è di lesioni personali colpose e omicidio colposo.

Secondo la Procura l’anziano cadde a causa di un malfunzionamento del dispositivo che fa partire automaticamente la scala mobile, che partendo all’improvviso gli fece perdere l’equilibrio. Oltre al processo penale iniziato ieri, è attualmente in corso anche la causa civile, intentata dalla famiglia della vittima contro l’Asl.

(Visited 358 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!