Troppi assembramenti a Olbia, il sindaco Nizzi pronto alla linea dura

Le dichiarazioni del sindaco di Olbia

Le continue segnalazioni ricevute dai cittadini di Olbia sul mancato rispetto delle norme anti contagio preoccupano il sindaco Settimo Nizzi che annuncia un inasprimento dei controlli in città. “Se continuano le segnalazioni saremo più incisivi nelle sanzioni” ha commentato il primo cittadino giudicandole da una parte forse troppo alte, ma dall’altra “l’unico modo per evitare la diffusione del virus”.

“Stiamo facendo quotidianamente il nostro lavoro con la polizia per verificare i locali – ha detto Nizzi – ad oggi un solo trasgressore è stato individuato. Abbiamo cercato di collaborare chiedendo ai titolari di essere più attenti e di usare le precauzioni”.

A impensierire il sindaco Nizzi sono anche i ritardi nella comunicazione dei dati dei positivi in città, che si augura arrivino domani, e degli esiti dei tamponi effettuati dai cittadini. “Capita che una volta fatto il tampone la risposta non arrivi in tempi brevi” ha detto il sindaco di Olbia. Un grave disagio e anche un pericolo “perché se uno è positivo può uscire e infettare altre persone, mentre chi invece rispetta le regole deve però aspettare anche una settimana prima di avere l’esito. Questo non dovrebbe accadere e speriamo che il sistema sanitario venga rafforzato in modo che si possano dare risposte puntuali ai cittadini preoccupati”, ha concluso il sindaco Nizzi.

(Visited 3.269 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!