Olbia in bassa stagione non decolla: troppo pochi i voli in programma

Poche date per i voli da Olbia in bassa stagione.

Olbia isolata. Almeno così pare in bassa stagione, perché i voli nazionali che partono dal capoluogo gallurese sono davvero pochi. Così pochi da lasciare, ai passeggeri in partenza da Olbia, poca libertà nella scelta della data del viaggio di andata e per l’aeroporto di destinazione.

Poche date sul calendario. Eccetto Milano e Roma, il calendario invernale dei voli nazionali lasciano pochissima libertà nella scelta della data di partenza. Si parte dai soli 3 ai 5 voli al mese per Palermo, ai 8-10 voli per le altre destinazioni: Bologna, Catania, Napoli. Mentre non è possibile prenotare per Torino e Verona: non ci sono voli oltre il 27 ottobre per la prima città di arrivo e oltre il 26 per la seconda.

La situazione dei voli low-cost. Per quanto riguarda i voli nazionali, la compagnia che viaggia di più è EasyJet ma solo su Milano Malpensa. Per quanto riguarda le altre destinazioni, per alcune non si decolla  fino a giugno, come nel caso di Pisa. Per gli altri aeroporti di arrivo (Venezia, Bari, Napoli) bisogna aspettare che si schiuda l’uovo di Pasqua: nessuna data fino al 2 aprile e il 31 marzo per Napoli; mentre per Bari è presente un solo volo in inverno, il 22 dicembre. Altri voli, nella stagione invernale, fanno al massimo una data al mese, come Catania e Palermo. Eccetto a febbraio, dove non è previsto alcun volo.

L’unica soluzione che rimane al viaggiatore gallurese è solo quella del “viaggio della speranza” in traghetto. Meno comoda per alcune persone e, in certi casi, meno economica per alcune destinazioni. Dal capoluogo gallurese le tratte delle navi hanno come destinazione i porti di Genova e Livorno per il nord, Piombino, Livorno e Civitavecchia per il centro e Civitavecchia per il sud.

(Visited 974 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!