Un’onda di plastica per riflettere sull’inquinamento, l’installazione del Jova Beach Party di Olbia

Mod Academy Numeber 1 Campaign LOCATION

L’installazione fa parte del progetto Protect Paradise di Corona.

Corona è main partner di Jova Beach Party, il progetto che dal 6 luglio porterà la musica di Lorenzo Jovanotti e dei suoi ospiti in tutta Italia. All’interno del villaggio del Jova Beach Party a Olbia, Corona allestirà una vera e propria chill out area per tutti gli spettatori, in cui rilassarsi insieme a Corona e vivere i momenti più emozionanti della festa in spiaggia più lunga dell’estate.

L’area ospiterà anche un’imponente installazione che raffigura uno dei fenomeni naturali più imponenti, l’onda, completamente realizzata con materiali di scarto di plastica. L’onda è infatti composta da 15 metri cubi di materiale per un peso di circa 220 chili, con oltre 12.000 bottigliette e bicchieri, ed è stata inaugurata a Milano proprio da Jovanotti. Il viaggio dell’onda seguirà tutte le tappe del Jova Beach Party, dopo aver affascinato (e fatto riflettere) i milanesi.

Jovanotti è a Olbia, soggiorno blindatissimo e prove prima del grande show di domani all’Isola Bianca

L’installazione è solo una piccola parte dell’iniziativa Protect Paradise con cui Corona arriva al Jova Beach Party. Protect Paradise mette al centro la tutela del territorio partendo da piccoli gesti quotidiani, con l’obiettivo di ispirare il cambiamento. Corona si è fatta portavoce del progetto perché è nata sulla spiaggia e considera i litorali e i mari come fossero casa sua, per questo si impegna a livello internazionale a proteggere le coste.

Corona aiuterà a lasciare le location che ospiteranno le date del tour “meglio di come le abbiamo trovate”, nella convinzione che siano un paradiso in cui non c’è posto per la plastica e che si debba partire dai piccoli gesti per proteggerle.

(Visited 1.969 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!