Elezioni comunali, il centrosinistra replica a Nizzi: “Avremo un candidato all’altezza”

Le elezioni comunali di Olbia.

“Noi avremo un candidato all’altezza. Nizzi se ne faccia una ragione”. Il capogruppo della Coalizione civica e democratica Rino Piccinnu risponde alla provocazione del sindaco Settimo Nizzi, che ieri ha ufficialmente aperto la campagna elettorale per il Comune, annunciando la sua ricandidatura.

L’annuncio del sindaco di Olbia Nizzi: “Pronto a ricandidarmi”

L’opposizione aveva chiesto le dimissioni del primo cittadino per la gestione del campo nomadi di Sa Corroncedda, diventato una bomba ecologica “Al di fuori dalla polemica politica, respingo la richiesta di dimissioni dell’opposizione al mittente e, anzi, raddoppio – ha affermato Nizzi –. Che si trovino un buon candidato”.

Rompendo gli indugi sulla sua ricandidatura. Piccata è arrivata la replica del centrosinistra. “Questa è l’ennesima dimostrazione dell’atteggiamento del sindaco – dice Piccinnu -. Invece di confrontarsi con gli altri componenti della sua maggioranza, Nizzi decide tutto da solo e si autoproclama candidato”.

Piccinnu ricorda la promessa fatta in campagna elettorale. “Aveva chiesto scusa per il suo carattere, per essere stato troppo accentratore. Aveva promesso che avrebbe delegato di più e, invece, la realtà è sotto gli occhi di tutti”, prosegue il capo della minoranza.

La gestione del campo nomadi è l’esempio di più stretta attualità. “Se un sindaco tiene per sè deleghe importanti come la polizia municipale e l’Urbanistica è normale che poi non riesca a seguire tutto. Il sindaco non ha vigilato su un’area del comune, che è diventata una discarica. Non ci voleva molto a fare un piano di controlli. Ma ha preferito potenziare il suo staff a discapito della polizia municipale”, conclude il consigliere.

(Visited 735 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!