Per 9 ragazzi di Olbia una seconda opportunità con la qualifica nel mondo della ristorazione

Una seconda vita nel mondo della ristorazione.

Nove ragazzi hanno scelto a Olbia un percorso triennale gratuito per Under 18, alternativo alla scuola tradizionale, ottenendo una qualifica professionale come operatori di sala bar. L’esame finale si è tenuto nei giorni scorsi e grazie a questo per Simone Murrighili, Giorgia Anna Asara, Giorgia Murgia, Luca Luciano, Candida Fadda, Naomi Iacovino, Alessandro Mazzette, Marco Costantino Sanna e Alessandro Ondelli si è aperta una strada che permetterà loro di inserirsi nel mondo del lavoro, alcuni collaboreranno con le aziende in cui sono stati in stage, oppure a settembre continuare gli studi iscrivendosi alla quarta classe di un istituto professionale.

Il corso, finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna, erogato dall’agenzia formativa Formatica Scarl, è stato il primo ciclo di formazione dedicato alla sala bar terminato con successo sull’isola e il secondo su Olbia. Lo scorso giugno, infatti, si è concluso il primo triennale IeFP dedicato al mondo della cucina.

Le lezioni si sono tenute all’aeroporto della Costa Smeralda ma l’attività pratica, il core del corso, si è tenuto presso l’Art Academy di Olbia, punto di riferimento della movida della città. Nei tre anni di studio i ragazzi hanno potuto alternare lezioni in classe, in cui hanno recuperato le competenze di base scolastica, ad altre in laboratorio in cui, accompagnati da docenti ed esperti del settore, hanno potuto apprendere le basi del mestiere del bartender: dalla caffetteria all’allestimento di un buffet, approfondendo i segreti della miscelazione. A rendere questo percorso più “vicino” alle esigenze dei ragazzi ha contribuito la presenza, in ogni momento della giornata, di un tutor a fianco del docente di turno, una figura professionale capace di ascoltare la classe e seguirla in ogni eventuale difficoltà.

“Arrivare al termine di un percorso rappresenta sempre una grande emozione – spiega Laura Loffredo, responsabile per la Sardegna di Formatica Scarl – ma in questo caso particolare lo è ancora di più perché si consolida a Olbia un modo di “fare scuola” che in questa città mancava, sia come tipologia di corsi che di metodologia didattica. La nostra realtà è nata in Toscana, da ormai circa dieci anni si è consolidata anche in Sardegna e crede molto nei corsi Iefp offerti in Gallura, confermando annualmente la propria presenza. Quest’anno le proposte per i nuovi percorsi triennali IeFP in partenza a settembre comprendono un corso per hair stylist e un corso per apprendisti cuochi. È importante sottolineare che a sceglierci, oltre ai ragazzi delle terze medie, ci sono anche gli Under 17 che hanno deciso in corsa d’opera di cambiare percorso formativo, effettuando una scelta vocazionale. Questo fa sì che la nostra realtà porti a Olbia un importante contributo contro la dispersione scolastica“.

Per info sull’offerta della Regione autonoma della Sardegna erogata da Formatica Scarl è possibile inviare un Whatsapp al numero 339/4495123 o andare sul sito www.istruzionetriennale.it.

Condividi l'articolo