Rissa nella notte nel centro di Olbia: pugni e bottiglie di vetro

La rissa ieri sera nel centro di Olbia.

Il centro di Olbia come il Far West. Ieri notte le urla e il rumore di bottiglie frantumate, arredi e transenne provenire da Piazza Matteotti hanno svegliato i residenti della zona. La piazza si è trasformata in un ring. La rissa ha coinvolto una ventina di persone forse un po’ alticce.

Alcuni spettatori, compresi i gestori del ristorante pachistano sulla piazza, cercano di mettere fine alla “scazzottata”. Il video dura quasi tre minuti ma non si vede l’intervento delle forze dell’ordine. Questo perché ad una certa ora cessano il servizio. Un controsenso, poiché dopo l’imbrunire le città necessitano maggiore vigilanza.

E’ l’ennesimo episodio che accade in piazza Matteotti, che ultimamente è diventata un luogo di bivacco per persone sbandate. Chi abita nella zona, quasi ogni sera, è costretto ad assistere a scene come quella che si è consumata la scorsa notte, a persone che orinano dappertutto, ad ubriachi che cantano e urlano in strada.

Una situazione che oltre a disturbare o far sentire in allerta i residenti, non offre certamente un biglietto da visita a chi è in vacanza in questo periodo. Per questo motivo chi abita nel centro storico ha lanciato un appello per istituire un presidio fisso delle forze dell’ordine, affinché il “salotto buono” di Olbia non assomigli ad una periferia malfamata.

(Visited 1.303 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!