Altri 50 tamponi negativi per Olbia. Nizzi: “La prossima settimana quella cruciale”

Il punto sull’emergenza coronavirus del sindaco Nizzi.

Sono arrivati nella serata di ieri, 26 marzo, i risultati di altri 50 tamponi per rilevare il nuovo coronavirus eseguiti ad Olbia. I risultati sono stati tutti negativi. Intanto è stato riaperto il reparto di Terapia intensiva del Giovanni Paolo II e, nelle prossime 24 ore, si conta di riaprire i restanti.

Lo ha annunciato il sindaco di Olbia Settimo Nizzi che si mostra entusiasta anche per la firma della delibera regionale, che ha reso il Mater Olbia ospedale Covid 19. Il nosocomio privato, quindi sarà interamente dedicato alle cure dei pazienti affetti da coronavirus permettendo, quindi, di liberare il Giovanni Paolo II e di far sì che possa tornare ad occuparsi delle urgenze e degli interventi ordinari.

Il Mater Olbia si prepara a diventare l’ospedale di riferimento per la cura del coronavirus

E intanto il sindaco si congratula anche con i cittadini olbiesi per la loro collaborazione. “Ringrazio questo atteggiamento responsabile e li esorto a continuare a stare a casa – dichiara –. La prossima settimana sarà cruciale essendo quella in cui dovrebbe registrarsi il picco”.

(Visited 2.455 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!