Il giorno dopo la protesta di via Imperia, le ragioni della rabbia dei residenti

I residenti di via Imperia a Olbia.

“Noi abbiamo vissuto un raid”. Con queste parole Maddalena Corda inizia a raccontare l’esperienza che lei e altre persone hanno subito in via Imperia a Olbia. Un’amara sorpresa di prima mattina perchè i cittadini reclamano di non essere stati avvertiti in anticipo della decisione di tagliare gli alberi.

“Non è vero che questo progetto è stato fatto insieme al comitato di quartiere. È stata chiesta una riqualificazione della via che deve avvenire. Ci aspettavamo però una potatura non una cosa del genere – continua -. Per noi è stato veramente un disagio, noi questi alberi li abbiamo visti crescere”.

Durante l’incontro con il sindaco Settimo Nizzi, anche altri residenti hanno cercato di sottolineare il valore degli alberi: non solo per il fresco d’estate ma anche per l’aiuto che le piante offrono in caso di piogge abbondanti. Il confronto non ha avuto l’effetto sperato. I cittadini contrari ai lavori non sono rimasti soddisfatti nè dalle parole del sindaco nè dall’esposizione del progetto.

Neppure il fatto che le piante verranno sostituite è servito a calmare gli animi. Anche se le persone potranno scegliere quali essenze arboree mettere nella via, niente può restituire, dicono, il valore di quegli alberi che avevano quasi cinquant’anni.

(Visited 780 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!