“Volo per Olbia cancellato e nessun rimborso”, lo sfogo di quattro turiste emiliane

La compagnia aerea ha cancellato il loro volo e quattro turiste emiliane lottano almeno per il rimborso

Lo sfogo di quattro giovani turiste emiliane a cui hanno cancellato il volo per Olbia e ora lottano per un rimborso. “Avevamo quattro biglietti aerei, andata e ritorno, per atterrare a Olbia il 12 agosto e tornare a Bologna, ma hanno cancellato i voli e non ci dicono nulla neanche sul rimborsi”. Letizia Bertolini è una delle quattro ventenni di Reggio Emilia che avevano organizzato le vacanze di Ferragosto a Palau e si son ritrovate col volo per Olbia cancellato.

Attraverso la piattaforma FlyGo avevano acquistato i quattro biglietti a/r del 12 e 19 agosto con la compagnia Wizz Air. “Poi ci hanno comunicato la cancellazione e non siamo riuscite ad avere risposte su come recuperare i 200 euro a testa che abbiamo speso”, ricorda la giovane che ha dovuto cambiare programmi per Ferragosto. “Abbiamo mandato un sacco di mail, senza nessuna risposta – conclude -. Speriamo che qualcuno ci ascolti e, visto che non si potrà recuperare il volo, almeno ci rimborsino quello che ci spetta“.

Condividi l'articolo