A San Teodoro il concerto delle pianiste Francesca Carenti e Maria Giovanna Piras

oznorMO

Appuntamento per il 15 settembre.

Si conclude tutta al femminile l’ottava edizione di  San Teodoro – Note di Colore 2019 organizzata dall’associazione Culturale Musiklab Academy,  patrocinata e sostenuta dal Comune di San Teodoro – Assessorato alla  Cultura, Sport e Spettacolo.

Altre due eccellenze sarde sul palco teodorino .Le pianiste Francesca Carenti e Maria Giovanna Piras saranno le protagoniste del concerto finale  che concluderà la lunga  programmazione dell’ottavo Festival Internazionale di Musica in Crescendo iniziata lo scorso 17 luglio . Assolutamente imperdibile la proposta musicale del Duo  che  eseguirà  brani per  pianoforte a 4 mani  di  Schubert, Brahms e Faurè.

L’appuntamento per i fedelissimi e gli amanti della grande musica è per domenica 15 settembre alle 21 e 30 nella suggestiva atmosfera  del teatro Comunale “La Cupola” di San Teodoro. L’ingresso  come sempre è libero.

Francesca Carenti

Francesca Carenti nasce a Sassari e dall’età di 11 anni frequenta il Conservatorio della sua città, diplomandosi in pianoforte con il massimo dei voti sotto la guida del M° Giorgio Fazzi. Subito dopo si trasferisce a Roma per approfondire gli studi pianistici con il M° Stefano Cucci, presso un’Accademia di perfezionamento e contemporaneamente studia Musica da Camera nell’orchestra giovanile italiana a Fiesole; tale esperienza si rivela significativa e le consente di affrontare importantissime opere del repertorio cameristico e orchestrale .

Compie studi di alto perfezionamento con pianisti di fama mondiale come Sergio Fiorentino, Lazar Berman, Oxana Yabloskaya, Boris Bloch, Paul Badura-Skoda e  Aldo Ciccolini . Nel 2007 ottiene la Laurea in Discipline Musicali ad indirizzo cameristico con il massimo dei voti e la lode, presso il Conservatorio L.Canepa di Sassari. Ha suonato in qualità di solista e camerista presso Istituzioni, Chiese, Teatri e Sale italiane tra cui: Theatre de la Ville ad Aosta, Ambasciata Argentina a Roma, Teatro di Novafeltria a Rimini, Chiesa del teatro Valle a Roma, sala di villa Bottini a Lucca.

Ha partecipato a vari progetti promossi dal Conservatorio L.Canepa di Sassari tra cui: le Settimane Chopiniane, Paul Hindemith, omaggio a Dimitri Shostakovich, le voci di Amadeus Mozart, la musica di R. Schumann, le Sonate di Beethoven. Collabora spesso in formazioni cameristiche con Davide Soddu, Giuseppe Fadda, Alessio Manca, Francesca Fadda, Gioele Lumbau e Francesco Abis, con i quali ha eseguito il Quartetto e il Quintetto per pianoforte e archi di R.Schumann.

Dal 2008 suona in duo stabile col violoncellista Giuseppe Fadda, con il quale si dedica con passione e impegno allo studio e all’esecuzione dei brani più significativi del repertorio per violoncello e pianoforte, riscuotendo unanime consenso di pubblico e di critica. Dedica particolare attenzione all’attività didattica, realizzando varie esperienze come docente di pianoforte presso scuole civiche di musica e come coordinatrice di workshops e laboratori musicali presso scuole elementari.

Attualmente vive a Sassari ed è docente di ruolo, dedicandosi in particolar modo a studi e approfondimenti di metodologie per la didattica musicale (Orff, Dalcroze, Kodàly, Gordon).

Maria Giovanna Piras

Maria Giovanna Piras inizia lo studio del pianoforte all’età di 8 anni presso l’Istituto Artistico Musicale “Giuseppe Verdi” di Alghero, per proseguire poi al Conservatorio Statale di Musica “Luigi Canepa” di Sassari.

Qui, sotto la guida del M° Enrico Stellini, consegue il Diploma in pianoforte con il massimo dei voti.Successivamente frequenta il corso di alto perfezionamento tenuto a Sesto Fiorentino dal M° Andrea Lucchesini. Svolge attività concertistica in duo con il violinista Alessio Manca, il flautista Tony Chessa e la cantante Marta Soggiu, con repertori che vanno dal periodo barocco al Novecento.

Prosegue i suoi studi frequentando diverse masterclass con Aldo Ciccolini, Andrea Lucchesini, Giovanni Baffero, Anna Revel ed Elisabetta Nutini. Nel 2008 consegue la Laurea in Discipline Musicali ad indirizzo solistico, presso il Conservatorio di Musica di Sassari, con il massimo dei voti e la lode discutendo la tesi “Chopin e il recupero del biedermeier”.Inoltre, nello stesso anno, frequenta il biennio di formazione docenti presso il Conservatorio di Sassari, ottenendo il titolo abilitante alla docenza nel giugno dell’anno successivo.

Interessata al percorso di crescita dei giovanissimi, si dedica con passione ed attenzione alla formazione dei ragazzi che iniziano ad accostarsi allo studio dello strumento musicale; per questo, si occupa intensamente di trascrizioni ed arrangiamenti di grandi opere musicali sinfoniche ed orchestrali, al fine di poterli proporre come esecuzione alle orchestre dei giovani allievi, permettendo loro, in questo modo, di accostarsi ai brani cardine della Musica Classica e non solo, e favorendo così il loro interesse, alimentando continuamente la loro passione.

Attualmente è docente titolare della cattedra di pianoforte presso l’Istituto Comprensivo n. 2 di Alghero.

(Visited 1.048 times, 2 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!