Dal grossista al pusher, chi sono gli arrestati per spaccio di droga in Gallura

I dettagli dell’operazione.

I Carabinieri della Stazione di Santa Teresa Gallura, al termine di una complessa attività di indagine avviata lo scorso gennaio, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e agli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Tempio Pausania, su richiesta di quella Procura, nei confronti di 6 soggetti, tutti residenti a Santa Teresa Gallura, ritenuti responsabili di detenzione e vendita di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

LEGGI ANCHE LA RETE DELLO SPACCIO AVEVA CUORE A SANTA TERESA DI GALLURA

I soggetti sono tutti residenti a Santa Teresa Gallura:  A.P.,57enne, I.U., 49enne, E.P. ,44enne,e F.C., 49ennee agli arresti domiciliari per P.S., 48enne,e G.V., 48enne, tutti soggetti teresini.

La sostanza stupefacente veniva consegnata all’acquirente che il più delle volte effettuava il pagamento mediante ricarica telefonica o ricarica su carta prepagata, il tutto per consentire al grande spacciatore di gestire lo smercio non direttamente, ma servendosi di corrieri, incaricati esclusivamente di consegnare la merce in piccole quantità per volta.

Le investigazioni hanno consentito di identificare in uno degli indagati colui che procurava le ingenti quantità di sostanza stupefacente tipo marijuana da immettere sul mercato di Santa Teresa Gallura, il quale dunque ricopriva il ruolo del grossista dell’illecito business avvalendosi di un complice per gestire i suoi affari. Da questo si riforniva un altro degli indagati che, servendosi di una fitta rete di spacciatori, gestiva la vendita al dettaglio della sostanza e teneva i contatti con gli acquirenti, organizzando le consegne con attenzione.

L’Autorità Giudiziaria ha concordato con la ricostruzione degli inquirenti, secondo cui il gruppo criminale ha agito secondo le logiche di un vero e proprio mercato articolato su una solida catena di distribuzione: dalla vendita all’ingrosso fino all’assuntore, passando dal venditore al dettaglio e da chi effettuava la consegna a domicilio.

Nel corso delle investigazioni sono stati eseguiti tre arresti, in flagranza di reato, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, sono stati sequestrati circa 3 chilogrammi di sostanza stupefacente tipo marijuana ed identificati 3 consumatori di sostanze stupefacenti che saranno segnalati alla Prefettura di Sassari. L’attività odierna è frutto della costante attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nella città di Santa Teresa Gallura.

 

(Visited 3.401 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!